Adozione a distanza con Save the Children

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.3/5 (63 votes cast)

Save the Children è una organizzazione internazionale fondata nel 1919 da una filantropa inglese, con l’obiettivo di salvaguardare i diritti dei bambini in tutto il mondo. Oggi Save the Children è attiva in 22 paesi con progetti alimentari, medici e scolastici, oltre che programmi di promozione dei diritti dell’infanzia.

L’adozione a distanza con Save the Children è un sostegno di una comunità più o meno estesa, collocata in 6 paesi africani. Le tue donazioni aiuterà a portare avanti i programmi di salute, istruzione e nutrizione, modulandoli sulle esigenze dei minori di ciascuna comunità.  Significa identificare un’area di intervento, pianificare un aiuto a lungo termine e collaborare con le famiglie e le comunità per garantire cambiamenti duraturi nelle vite di migliaia di bambini. Inoltre Save the Children interviene durante le emergenze umanitarie, per assicurare cibo e protezione. Puoi visitare le comunità in cui sono attivi i programmi di Save the Children, per conoscere la popolazione locale e i bambini che beneficiano del sostegno.

Sito web per maggiori informazioni: www.savethechildren.it

Immagine dal sito di Save the Children

Ecco un riassunto sull’adozione a distanza con Save the Children:

  • Costo adozione: 25 euro al mese
  • Tipo di adozione a distanza: sostegno di una comunità più o meno estesa
  • Possibilità di incontrare i bambini: si, puoi visitare la comunità
  • Lingua di corrispondenza: solitamente in inglese
  • Report e foto: ricevi 1 scheda informativa, 1 lettera e 1 foto di un bambino della comunità. Durante l’anno ricevi altri aggiornamenti sui progetti.
  • Bilancio Sociale: www.savethechildren.it/IT/Page/t01/view_html?idp=152

Pagina per chiedere la tua adozione a distanza con Save the Children:
www.savethechildren.it/IT/Tool/ECommerce?canale=3

Per sostenere Save the Children in altri modi:

Pagina dei contatti:

Segui Save the Children su:

Ultime Notizie da Save The Children su Twitter:


Alcuni Video di Save the Children da Youtube:

Altre associazioni Onlus in Italia che si occupano di adozione a distanza:

Sommario
Autore
Mattia Dell'Era
Aggiornato al
Associazione
Save the Children
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.3/5 (63 votes cast)
Adozione a distanza con Save the Children, 3.3 out of 5 based on 63 ratings

Articolo scritto da il .

8 Responses

  1. cavaletti maurizio ha detto:

    Noi abbiamo fatto gia’ un’adozione a distanza,questa primavera volavema fare anche la donazione mensile ed abbiamo inviato il foglio con il codice IBAM,ma non abbiamo piu’ sentito niente. Ci sapete dire cosa sia successo? Grazie

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. Save the Children ha detto:

    Caro Maurizio, abbiamo controllato sui nostri sistemi e il tuo sostegno a distanza risulta attivo. Per qualsiasi informazione o chiarimento puoi contattarci direttamente al numero 06 480 70075. Grazie mille!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. Giorgia ha detto:

    ciao siamo una giovane coppia e vorremmo adottare un bambino a distanza , vorremmo però sapere qualcosa in più per capire come funziona, sperando nella vostra affidabilità ….quante volte l’anno potremmo ricevere info e/o corrispondere col bambino/a??
    grazie
    saluti

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    • Luca Taborelli ha detto:

      Ciao Giorgia, per prima cosa vi ringrazio per voler aiutare un bambino in difficoltà! Nella pagina http://www.adozione-a-distanza.info/adottare-a-distanza/come-funziona/ trovate tutte le informazioni su come funziona una adozione a distanza, invece per la frequenza di corrispondenza dipende dall’associazione con cui scegliete di fare l’adozione a distanza.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
    • Cara Giorgia,
      attivando un sostegno a distanza con Save the Children ti invieremo, subito dopo l’adesione, la scheda biografica e la fotografia del bambino cui verrai abbinata, una scheda informativa sul paese in cui vive e sul progetto in cui è inserito. Riceverai poi:
      – un disegno o una letterina da parte del bambino, cui potrai rispondere;
      – un aggiornamento annuo sul bambino ed una sua nuova fotografia;
      – due rapporti informativi l’anno su ciò che Save the Children sta facendo per la comunità che sosterrai;
      – tre volte l’anno la nostra Newsletter “Il mondo dei bambini”, scritta unicamente per i sostenitori di Save the Children, contenente gli aggiornamenti sulle nostre attività in tutto il mondo.

      Se lo vorrai, potrai anche andare a trovare il bambino, e potrai inoltre incontrare tutta la sua famiglia e visitare il progetto in cui è inserito. Il viaggio dovrà essere organizzato in collaborazione con il personale locale, per questo ti chiediamo di avvisarci con almeno tre mesi di anticipo.

      Se hai bisogno di informazioni, chiama il nostro ufficio Sostegno a Distanza allo 06.4807.0075 oppure scrivici a sostegno@savethechildren.it

      Trovi altre informazioni anche a queste pagine:
      – Pagina generale Sostegno a distanza con Save the Children: http://www.savethechildren.it/adozione_a_distanza.html
      – Domande frequenti sul Sostegno a Distanza con Save the Children: http://www.savethechildren.it/IT/Page/t01/view_html?idp=440

      Grazie mille!

      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: +2 (from 2 votes)
  4. Orietta Francesca ha detto:

    Ogni bimbo al mondo ha diritto alla giusta istruzione per diventare un Grande uomo o donna che sia.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. Flavio ha detto:

    Ho una bambina in adozione da 3 anni circa, nonostante le mie ben poche disponibilità economiche. StC mi piace: è chiara, disponibile e soprattutto seria. Ricevo puntualmente foto, disegni e resoconti che leggo avidamente. Mi sono informato sul bilancio sociale e trovo il tutto ben equilibrato e trasparente.
    Vi sembrerà una questione sciocca, ma ogni volta che provo a fare ‘proselitismi’ tra amici e famiglia mi pongono sempre la stessa domanda: come fai a sapere che il bilancio sociale (cioè le ‘percentuali di distribuzione’ del capitale) è veritiero. Chi lo certifica?
    Rilancio la domanda a voi sperando, la prossima volta, di avere più argomenti di persuasione oltre alla mia ottima esperienza!!!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +8 (from 8 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Informativa art. 13 D.lgs 196/2003

I dati personali sopra riportati direttamente dall’utente, saranno trattati nel rispetto del D.lgs 196/2003 da SOS Villaggi dei Bambini Onlus, titolare del trattamento, al fine di permettere la gestione dei commenti (ad esempio per consentire la pubblicazione di un commento oppure ricevere la notifica di pubblicazione di un post di risposta o correlato).
L'indirizzo mail indicato consente pertanto di inviare commenti ed essere ricontattati ma anche eventualmente di essere aggiornati su ulteriori news o iniziative pertinenti all’area di interesse. Previo consenso facoltativo, i dati potranno essere utilizzati per l’invio di newsletter e di altre eventuali comunicazioni/materiali/informazioni legate ed inerenti i servizi e le attività dell’associazione. I dati, sottoposti ad idonee misure di sicurezza, saranno trattati, manualmente ed elettronicamente, da incaricati dell’associazione e da responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra, ad esempio addetti all’amministrazione, alla gestione dei rapporti con i sostenitori e alla comunicazione.
I dati potranno essere eventualmente comunicati a terzi nei limiti strettamente pertinenti alle finalità indicate. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui all’art.7, ad esempio la rettifica o l’aggiornamento, scrivendo a privacy@sositalia.it o a SOS Villaggi dei Bambini, Via Durazzo, 5 – 20134 Milano
Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Informativa privacy completa