Calano le richieste per adottare un bambino

You may also like...

9 Responses

  1. Maurizio ha detto:

    Spero che associazioni come la vostra possano sempre prosperare per dare una mano a questi bambini.
    La guerra e la brutalità degli adulti lascia sul campo questi innocenti….

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. Mattia ha detto:

    Hai ragione, chi ne soffre sono sempre i piccoli. Inoltre in un periodo di recessione come quello che si stà vivendo tutto appare ancora + complesso.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. Catharina Berg ha detto:

    Io come altri abbiamo meno soldi, io per via di un ingiustizia devo pagare soldi che non ho ogni mese purtroppo devo pensare a me ed a i miei familiari.Riesco con un po di risparmi di fare fronte al problema sperando che la giustizia vinca, io mi sento frustato quando mi chiedono di dare ancora soldi come regalo per natale vorrei farlo in futuro ma quando posso e quando decido io. Ho anche un figlio che ha bisogno di molte cure per un problema suo quindi questa è la mia situazione e penso come me tante altre.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    • Ciao Catharina, comprendiamo bene il tuo sfogo e allo stesso tempo sappiamo che l’intento delle associazioni è quello di rispondere in maniera propositiva e concreta alle richieste dei sostenitori, che in periodi come il Natale o in occasioni particolari della loro vita desiderano aiutare i bambini in difficoltà. Giustamente nel tuo messaggio sottolinei come solo tu puoi decidere se e quando fare una donazione, e ogni sostenitore sceglie di attivare una adozione a distanza qualora ne avesse il desiderio o meglio ancora la possibilità.

      Ci spiace molto leggere che il tuo bambino abbia bisogno di molte cure e per quanto possibile ti siamo vicini e speriamo che possiate superare il prima possibile questa triste situazione. Vi facciamo i nostri migliori auguri di un felice Natale e di uno buon 2012. Speranzosi che il nuovo anno vi porti tanta serenità.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
      • catharina ha detto:

        Mi dispiace del mio sfogo ma ieri ero molto depresso, ansi mi vergogno di quel che ho scritto, perché ce nel mondo quelli che soffrono molto più di me, ma grazie per la vostra comprensione.Sento che devo reagire, di nuovo grazie per tutto.

        un abbraccio

        VA:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 0 votes)
        • MANUELA ha detto:

          INVECE SECONDO ME E GIUSTO KE AI DETTO COSI XKE SOLO I RICCKI POSSONO ADOTTARE …….DI MEZZO VANNO SEMPRE QUELLE POVERETTI CREATURE INICENTI…..

          VA:F [1.9.22_1171]
          Rating: 0 (from 0 votes)
  4. MANUELA ha detto:

    TI CREDO CKE STANNO CALANDO LE ADOZIONI PER BAMBINI SE NO CI FOSSE TUTTO QUESTO CI SAREBBE KI LI ADOTEREBBE…….

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. laura ha detto:

    il periodo è molto difficile per tantissime persone…la maggior parte purtroppo…ma bisogna sforzarsi se possibile di rinunciare a qualcosa di superfluo che quasi tutti penso abbiamo nella nostra vita, qualche capriccio a cui il nostro stile di vita molto comodo ci ha abituati…anche pochi euro possono fare molto se sono tanti a darli!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    • Luca Taborelli ha detto:

      Grazie per le tue parole Laura! Si potrebbe fare davvero tantissimo con poco e aiutare non solo i bambini dei paesi più lontani, ma anche quelli in Italia

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Informativa art. 13 D.lgs 196/2003

I dati personali sopra riportati direttamente dall’utente, saranno trattati nel rispetto del D.lgs 196/2003 da SOS Villaggi dei Bambini Onlus, titolare del trattamento, al fine di permettere la gestione dei commenti (ad esempio per consentire la pubblicazione di un commento oppure ricevere la notifica di pubblicazione di un post di risposta o correlato).
L'indirizzo mail indicato consente pertanto di inviare commenti ed essere ricontattati ma anche eventualmente di essere aggiornati su ulteriori news o iniziative pertinenti all’area di interesse. Previo consenso facoltativo, i dati potranno essere utilizzati per l’invio di newsletter e di altre eventuali comunicazioni/materiali/informazioni legate ed inerenti i servizi e le attività dell’associazione. I dati, sottoposti ad idonee misure di sicurezza, saranno trattati, manualmente ed elettronicamente, da incaricati dell’associazione e da responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra, ad esempio addetti all’amministrazione, alla gestione dei rapporti con i sostenitori e alla comunicazione.
I dati potranno essere eventualmente comunicati a terzi nei limiti strettamente pertinenti alle finalità indicate. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui all’art.7, ad esempio la rettifica o l’aggiornamento, scrivendo a privacy@sositalia.it o a SOS Villaggi dei Bambini, Via Durazzo, 5 – 20134 Milano
Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Informativa privacy completa