Adozione a distanza in Congo

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Perché adottare a distanza un bambino del Congo?

L’adozione a distanza è una scelta importante perché permette di aiutare bambini e adulti che vivono in paesi in cui le condizioni di vita sono molto difficili. Con il sostegno a distanza, le azioni di volontariato e il lavoro delle associazioni onlus e no profit attive nella Repubblica Democratica del Congo, possiamo cambiare il presente e il futuro di bambini, uomini e donne di questa nazione dell’Africa.

Adozione a distanza in Congo

Foto dall’archivio di SOS Villaggi dei Bambini Onlus

La storia e la situazione attuale della Repubblica Democratica del Congo

L’attuale zona denominata Repubblica Democratica del Congo risulta abitata da circa 10mila anni. Qui si sono succeduti diversi regni, riuniti per la prima volta nel XIV secolo sotto il nome di Regno del Congo. Il Regno resistette alla colonizzazione dell’Europa fino alla fine dell’Ottocento, finché fu disgregato divenendo possesso del Belgio.

Il re belga proclamò loStato Libero del Congo facendone un possesso privato al punto da sfruttare la popolazione nella raccolta di caucciù e questo provocò ondate di dissenso da parte dei congolesi, sostenuti da letterati e uomini di cultura. In conclusione il re dovette far diventare il suo possesso privato una semplice colonia belga. Iniziò a questo punto un’espansione territoriale difficilmente gestibile sul piano burocratico che portò all’indipendenza nel 1960 e all’elezione a primo ministro di Lumumba, personaggio entrato nella storia del paese per la sua lotta per l’indipendenza del Congo. L’indipendenza segnò però un periodo di confusione interna e di conflittualità esterna a causa degli interessi di USA E URSS. Era infatti l’epoca prima della Guerra Fredda, poi della guerra in Vietnam.

Per circa 30 anni il potere assoluto fu nelle mani di Mobutu che nel 1971 battezzò il paese col nome Zaire e strinse legami con gli Stati Uniti finché la crisi interna non si aggravò al punto di dover eleggere un governo parlamentare che lo affiancasse. Seguì una rivolta di Uganda e Ruanda che nel 1997 portò alla fuga in Marocco di Mobutu. Lo Zaire tornò a chiamarsi Congo ma nel 1998 iniziò una Seconda guerra del Congo che durò fino al 2003 e durante la quale persero la vita migliaia di persone. Si tratta di una delle guerre più devastanti in Africa perché il coinvolgimento di molti stati africani causò la perdita di troppe vite umane.

Sostegno a distanza in Congo

Foto di bambini del Congo dall’archivio di SOS Villaggi dei Bambini Onlus

I bambini del Congo

La Repubblica Democratica del Congo è uno dei paesi dell’Africa con il più alto tasso di mortalità infantile. La causa principale sono guerra e conflitti continui, che provocano al morte di decine di bambini. Molti sono coinvolti negli scontri come bambini soldato, spesso dopo essere rimasti orfani a causa della guerra. Fame ed epidemie, conseguenza di questo clima bellico, sono tra le altre cause della mortalità infantile in Congo.

Come aiutare i bambini del Congo?

Nella Repubblica Democratica del Congo le cause della mortalità infantile sono da imputare alla malnutrizione, alle malattie e alla guerra. Un utile modo per aiutare i più piccoli è accoglierli in centri d’assistenza sicuri come i Villaggi e le Case SOS, nei quali possano curati e nutriti adeguatamente come in una famiglia. A tale scopo numerose associazioni onlus e nonprofit sono impegnate da tempo nel paese, portando avanti programmi di sviluppo sociale e adozioni a distanza, attraverso cui sostenere bambini e comunità, fornire cure, cibo, acqua e tutto ciò di cui hanno bisogno.

Adozione a distanza in Congo

Cosa puoi fare per i bambini e le comunità della Repubblica Democratica del Congo? Se vuoi fare una adozione a distanza ti consigliamo prima di tutto di informarti su come funziona il sostegno a distanza e leggere tutti i consigli per evitare le truffe e per attivare un’adozione sicura. Potrai così scegliere con tutta sicurezza l’associazione onlus / no-profit attiva nella Repubblica Democratica del Congo che più si avvicina alle tue aspettative. Solo con consapevolezza e dedicando il tempo necessario per conoscere l’adozione a distanza, potrai aiutare concretamente un bambino e la sua comunità.

Alcune associazioni con cui adottare a distanza in Congo:

Adozione a distanza

Notizie e aggiornamenti dal Congo da Google News:

  • No items found in feed URL: http://news.google.com/news/section?cf=all&ned=it. You requested 5 items.
  • powered by RSS Just Better 1.3 plugin

    Approfondimenti sulla situazione in Congo:

    Mappa della Repubblica Democratica del Congo da Google Maps:

    Come possiamo leggere su Wikipedia la Repubblica Democratica del Congo è uno stato dell’Africa centrale, attraversato dall’omonimo fiume Congo e al confine con Repubblica Centrafricana, Sud Sudan, Uganda, Ruanda, Burundi, Tanzania, Zambia, Angola e Repubblica del Congo. La capitale è Kinshasa.


    Visualizzazione ingrandita della mappa

    Video sulla situazione in Congo da Youtube:

    Molte associazioni onlus e noprofit che si occupano di adozioni a distanza nella Repubblica Democratica del Congo hanno realizzato dei video per mostrare la situazione dei bambini del paese e le loro attività a sostegno della popolazione locale. Qui sotto potete vedere alcuni filmati relativi alla Repubblica Democratica del Congo presi da YouTube.

    Temperature medie e meteo nella Repubblica Democratica del Congo:

    Il clima della Repubblica Democratica del Congo è caldo-umido, con temperature medie di circa 27 °C. il mese più caldo è febbraio.



    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
    Adozione a distanza in Congo, 5.0 out of 5 based on 1 rating

    Articolo scritto da il .

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Privacy Informativa art. 13 D.lgs 196/2003

    I dati personali sopra riportati direttamente dall’utente, saranno trattati nel rispetto del D.lgs 196/2003 da SOS Villaggi dei Bambini Onlus, titolare del trattamento, al fine di permettere la gestione dei commenti (ad esempio per consentire la pubblicazione di un commento oppure ricevere la notifica di pubblicazione di un post di risposta o correlato).
    L'indirizzo mail indicato consente pertanto di inviare commenti ed essere ricontattati ma anche eventualmente di essere aggiornati su ulteriori news o iniziative pertinenti all’area di interesse. Previo consenso facoltativo, i dati potranno essere utilizzati per l’invio di newsletter e di altre eventuali comunicazioni/materiali/informazioni legate ed inerenti i servizi e le attività dell’associazione. I dati, sottoposti ad idonee misure di sicurezza, saranno trattati, manualmente ed elettronicamente, da incaricati dell’associazione e da responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra, ad esempio addetti all’amministrazione, alla gestione dei rapporti con i sostenitori e alla comunicazione.
    I dati potranno essere eventualmente comunicati a terzi nei limiti strettamente pertinenti alle finalità indicate. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui all’art.7, ad esempio la rettifica o l’aggiornamento, scrivendo a privacy@sositalia.it o a SOS Villaggi dei Bambini, Via Durazzo, 5 – 20134 Milano
    Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Informativa privacy completa