Adozione a distanza in Libano

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Perché adottare a distanza un bambino del Libano?

L’adozione a distanza è una scelta importante perché permette di aiutare bambini e adulti che vivono in paesi in cui le condizioni di vita sono molto difficili. Con il sostegno a distanza, le azioni di volontariato e il lavoro delle associazioni onlus e no profit attive in Libano, possiamo cambiare il presente e il futuro di bambini, uomini e donne di questa nazione dell’Asia.

Adozione a distanza in Libano

Foto di bambini libanesi dall’archivio di SOS Villaggi dei Bambini Onlus

La storia e la situazione attuale del Libano

Il territorio dell’attuale Libano fu abitato sin dal 7000 a.C. dai Fenici prima e dai Persiani poi, popolazioni importanti per le rotte commerciali sul Mar Mediterraneo. In seguito divenne un possedimento greco e poi fu conquistato dai Romani fino all’arrivo degli Arabi. Durante questo arco di tempo il territorio del Libano fu sempre considerato come territorio appartenente alla Siria ma l’arrivo degli Arabi e della dominazione ottomana ne segnarono le sorti, con la sottomissione della Siria stessa fino al 1918, esclusa una breve parentesi di dominazione cristiana durante le Crociate.

Al termine della Prima Guerra Mondiale il Libano, insieme alla Siria e ad altri territorio, divennero possedimento francese per volontà della Società delle Nazioni finché nel 1926 la Francia non istituì la Repubblica Libanese, definitivamente indipendente dalla Siria. L’indipendenza completa, anche dalla dominazione francese, fu raggiunta nel 1943 per volontà del generale Charles de Gaulle anche se durante la Seconda Guerra Mondiale tra Francia e Inghilterra vi furono fasi alterne. L’indipendenza di fatto invece fu raggiunta nel 1946, quando i soldati francesi abbandonarono i territori libanesi.

Il Libano ha preso parte agli scontri contro Israele per volontà della Siria fino alla stipula dell’armistizio del 1949 con cui il paese si tirò fuori da ogni conflitto successivo. La guerra contro Israele infatti costò al Libano l’arrivo nel paese di circa 100 mila profughi ed una guerra, voluta sempre da Israele, per sradicare la presenza dei palestinesi in Libano. La guerra civile durò fino al 1989 e a nulla valsero i tentativi delle truppe internazionali di sedare gli scontri. Nacque la Repubblica ma la Siria era ancora troppo presente sul territorio. Con alterne vicende si arrivò al ritiro delle truppe siriane.

Una nuova guerra scoppiò nel 2006 tra Israele e il gruppo radicale sciita degli Hezbollah. Dopo gli scontri costati la vita a centinaia di civili, dopo l’intervento dell’ONU nel 2006 e dopo le elezioni del 2009 infine oggi il Libano vive una situazione politica di equilibrio precario in cui si sta cercando di trovare un compromesso, politico e religioso, affinché possa esserci pacifica convivenza tra tutte le numerose confessioni religiose presenti e i gruppi religiosi che le rappresentano.

Adottare un bambino del Libano

Foto di bambini libanesi dall’archivio di SOS Villaggi dei Bambini Onlus

I bambini in Libano

Molti conflitti interni al paese sono causati dalla non pacifica convivenza tra gruppi religiosi. Si conta che in Libano siano presenti ben 18 confessioni ufficiali e relative comunità di fedeli. Le vittime di questi scontri interni sono spesso i bambini. Una zona a rischio è la città di Tripoli dove sono ancora accesi gli scontri tra esponenti delle comunità sunnita e alauita.

Inoltre le ondate migratorie di profughi provenienti dalla Siria causano instabilità nel paese. I bambini del Libano quindi vivono in un clima di guerriglia circondati da armi e città fantasma. Nonostante ciò però il Libano ha un tasso di alfabetizzazione altissimo, ben l’86%. La scuola segue il modello francese, molto rigido e spesso troppo costoso. Per questo motivo altrettanti bambini non hanno accesso all’educazione scolastica perché le famiglie non possono sostenerne i costi.

Come aiutare i bambini del Libano?

Affinché tutti i bambini del Libano possano andare a scuola, ricevere un’adeguata educazione scolastica ed essere allontanati così dai pericoli della strada e delle continue guerre interne al paese, un modo per aiutarli è accoglierli in centri d’accoglienza sicuri come i Villaggi e le Case SOS. Per questo motivo numerose associazioni onlus e nonprofit sono impegnate da tempo nel paese, portando avanti programmi di sviluppo sociale e adozioni a distanza, attraverso cui sostenere bambini e comunità, fornire cure, cibo, acqua e tutto ciò di cui hanno bisogno.

Adozione a distanza in Libano

Cosa puoi fare per i bambini e le comunità del Libano? Se vuoi fare una adozione a distanza ti consigliamo prima di tutto di informarti su come funziona il sostegno a distanza e leggere tutti i consigli per evitare le truffe e per attivare un’adozione sicura. Potrai così scegliere con tutta sicurezza l’associazione onlus / no-profit attiva in Libano che più si avvicina alle tue aspettative. Solo con consapevolezza e dedicando il tempo necessario per conoscere l’adozione a distanza, potrai aiutare concretamente un bambino e la sua comunità.

Alcune associazioni con cui adottare a distanza in Libano:

Adozione a distanza

Ultime Notizie sul Libano:

Approfondimenti sulla situazione in Libano:

Mappa del Libano da Google Maps:

Come possiamo leggere da Wikipedia il Libano è lo stato più piccolo del Vicino Oriente che si affaccia sul Mar Mediterraneo e confina a Nord e ad Est con la Siria e a Sud con Israele mentre ad Ovest si affaccia sul Mar Mediterraneo. La capitale è Beirut.


View Larger Map

Video sui bambini del Libano da Youtube:

Molte associazioni onlus e noprofit che si occupano di adozioni a distanza in Libano hanno realizzato dei video per mostrare la situazione dei bambini del paese e le loro attività a sostegno della popolazione thailandese. Qui sotto potete vedere alcuni filmati relativi al Libano.

Temperature medie e meteo in Libano:

Il clima tipico del Libano è di tipo mediterraneo moderato cioè caratterizzato da inverni freschi e piovosi e da estati calde e umide lungo la costa mentre le nevicate sono abbondanti e le estati sono fresche sui promontori.



VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)
Adozione a distanza in Libano, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Articolo scritto da il .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Informativa art. 13 D.lgs 196/2003

I dati personali sopra riportati direttamente dall’utente, saranno trattati nel rispetto del D.lgs 196/2003 da SOS Villaggi dei Bambini Onlus, titolare del trattamento, al fine di permettere la gestione dei commenti (ad esempio per consentire la pubblicazione di un commento oppure ricevere la notifica di pubblicazione di un post di risposta o correlato).
L'indirizzo mail indicato consente pertanto di inviare commenti ed essere ricontattati ma anche eventualmente di essere aggiornati su ulteriori news o iniziative pertinenti all’area di interesse. Previo consenso facoltativo, i dati potranno essere utilizzati per l’invio di newsletter e di altre eventuali comunicazioni/materiali/informazioni legate ed inerenti i servizi e le attività dell’associazione. I dati, sottoposti ad idonee misure di sicurezza, saranno trattati, manualmente ed elettronicamente, da incaricati dell’associazione e da responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra, ad esempio addetti all’amministrazione, alla gestione dei rapporti con i sostenitori e alla comunicazione.
I dati potranno essere eventualmente comunicati a terzi nei limiti strettamente pertinenti alle finalità indicate. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui all’art.7, ad esempio la rettifica o l’aggiornamento, scrivendo a privacy@sositalia.it o a SOS Villaggi dei Bambini, Via Durazzo, 5 – 20134 Milano
Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Informativa privacy completa