Adozione a distanza nei Territori Palestinesi

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.5/5 (2 votes cast)

Perché adottare a distanza un bambino dei Territori Palestinesi?

L’adozione a distanza è una scelta importante perché permette di aiutare bambini e adulti che vivono in paesi in cui le condizioni di vita sono molto difficili. Con il sostegno a distanza, le azioni di volontariato e il lavoro delle associazioni onlus e no profit attive nei Territori Palestinesi possiamo cambiare il presente e il futuro di bambini, uomini e donne di questa nazione dell’Asia.

Adozione a distanza in Palestina

Foto di bambini della Palestina dall’archivio di SOS Villaggi dei Bambini Onlus

La storia e la situazione attuale dei territori Palestinesi

L’espressione Territori Palestinesi è usata per indicare precisamente la Striscia di Gaza e la Cisgiordania, due regioni geograficamente non contigue ma vicine, entrambe attualmente rivendicate e occupate dalla Palestina, in Asia. Lo status politico dei due territori non è ancora definito ed è motivo del conflitto arabo-israeliano, continui scontri e contese tra Palestina e Israele, in particolare per l’annessione della Striscia di Gaza, un lembo di costa economicamente appetibile per la sua collocazione strategica sul Mar Mediterraneo e per la prossimità all’Egitto.

La Cisgiordania e la Striscia di Gaza sono state rivendicate dalla Palestina come suoi territori nel 1967, dopo la Guerra dei Sei Giorni. La Cisgiordania, nonostante sia territorio rivendicato dalla Palestina, è quasi interamente occupata da Israele mentre la Striscia di Gaza attualmente si trova sotto il controllo di Hamas, il movimento militare eletto dai Palestinesi nel 2005. Non fanno parte dei Territori palestinesi né le Alture del Golan né la Penisola del Sinai.

Adottare un bambino della Palestina a distanza

Foto di bambini della Palestina dall’archivio di SOS Villaggi dei Bambini Onlus

I bambini dei Territori Palestinesi

I problemi più gravi per i bambini arabi che vivono in Cisgiordania e nella Striscia di Gaza sono causati principalmente dallo stato di guerra perenne che da anni i Territori Palestinesi vivono. I continui scontri, le rivendicazioni e gli attentati mietono ogni anno centinaia di vittime tra cui bambini e ragazzi. Molti di loro sono usati indiscriminatamente come soldati, arruolati sui campi di battaglia, coinvolti in scontri a fuoco. La situazione è aggravata dalle difficili condizioni sanitarie del paese in cui prestare soccorso ed aiutare le centinaia di feriti è cosa impossibile. Molti bambini rimangono quindi mutilati, tantissimi altri sono orfani per le stesse ragioni.

Come aiutare i bambini dei Territori Palestinesi?

Un utile modo per aiutare i più piccoli è accoglierli in centri d’accoglienza sicuri come i Villaggi e le Case SOS, nei quali possano essere salvati dai pericoli della guerra e curati quando casa e cibo mancano, come in una famiglia. A tale scopo numerose associazioni onlus e nonprofit sono impegnate da tempo nel paese, portando avanti programmi di sviluppo sociale e adozioni a distanza, attraverso cui sostenere bambini e comunità, fornire cure, cibo, acqua e tutto ciò di cui hanno bisogno.

Adozione a distanza nei Territori Palestinesi

Cosa puoi fare per i bambini e le comunità dei Territori Palestinesi? Se vuoi fare una adozione a distanza ti consigliamo prima di tutto di informarti su come funziona il sostegno a distanza e leggere tutti i consigli per evitare le truffe e per attivare un’adozione sicura. Potrai così scegliere con tutta sicurezza l’associazione onlus / no-profit attiva nei Territori Palestinesi che più si avvicina alle tue aspettative. Solo con consapevolezza e dedicando il tempo necessario per conoscere l’adozione a distanza, potrai aiutare concretamente un bambino e la sua comunità.

Alcune associazioni con cui adottare a distanza nei Territori Palestinesi:

Adozione a distanza

Ultime Notizie e aggiornamenti sui Territori Palestinesi:

Approfondimenti sulla situazione nei Territori Palestinesi:

Mappa dei Territori Palestinesi da Google Maps:

Da come possiamo leggere su Wikipedia la Striscia di Gaza confina con Israele ed Egitto mentre la Cisgiordania con Israele e con la Giordania, al di là del fiume Giordano. La capitale è Gerusalemme.


View Larger Map

Video sulla situazione nei Territori Palestinesi da YouTube:

Molte associazioni onlus e noprofit che si occupano di adozioni a distanza nei Territori Palestinesi hanno realizzato dei video per mostrare la situazione dei bambini del paese e le loro attività a sostegno della popolazione locale. Qui sotto potete vedere alcuni filmati relativi ai Territori Palestinesi presi da YouTube.

Temperature e meteo nei Territori Palestinesi

In Cisgiordania il clima è temperato. Le estati sono calde e caratterizzate da una forte escursione termica, gli inverni sono miti e le nevicate sono possibili. Nella zona di Gerico e nel Mar Morto il clima è pre-desertico, caldo e secco. Nella Striscia di Gaza in quanto affacciata sul mare il clima è mediterraneo con estati calde e inverni miti.



VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.5/5 (2 votes cast)
Adozione a distanza nei Territori Palestinesi, 4.5 out of 5 based on 2 ratings

Articolo scritto da il .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Informativa art. 13 D.lgs 196/2003

I dati personali sopra riportati direttamente dall’utente, saranno trattati nel rispetto del D.lgs 196/2003 da SOS Villaggi dei Bambini Onlus, titolare del trattamento, al fine di permettere la gestione dei commenti (ad esempio per consentire la pubblicazione di un commento oppure ricevere la notifica di pubblicazione di un post di risposta o correlato).
L'indirizzo mail indicato consente pertanto di inviare commenti ed essere ricontattati ma anche eventualmente di essere aggiornati su ulteriori news o iniziative pertinenti all’area di interesse. Previo consenso facoltativo, i dati potranno essere utilizzati per l’invio di newsletter e di altre eventuali comunicazioni/materiali/informazioni legate ed inerenti i servizi e le attività dell’associazione. I dati, sottoposti ad idonee misure di sicurezza, saranno trattati, manualmente ed elettronicamente, da incaricati dell’associazione e da responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra, ad esempio addetti all’amministrazione, alla gestione dei rapporti con i sostenitori e alla comunicazione.
I dati potranno essere eventualmente comunicati a terzi nei limiti strettamente pertinenti alle finalità indicate. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui all’art.7, ad esempio la rettifica o l’aggiornamento, scrivendo a privacy@sositalia.it o a SOS Villaggi dei Bambini, Via Durazzo, 5 – 20134 Milano
Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Informativa privacy completa