Adozione a distanza in Europa dell’Est

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.7/5 (3 votes cast)

Adozione a distanza

Perchè adottare a distanza in Europa dell’Est?

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, gli stati dell’Europa dell’Est rimasti sotto il controllo dell’Unione Sovietica cominciarono un lungo periodo di stallo, dovuto alla chiusura verso i mercati internazionali e alla “guerra fredda” tra America e Russia. I paesi di questa zona dell’Europa hanno quindi condiviso una storia moderna e una demografia molto simile fra loro, con diversi problemi strutturali e di governo.

Adozione a distanza in Europa dell'Est

Foto dall’archivio di SOS Villaggi dei Bambini Onlus

La gestione monetaria centralizzata dall’Unione Sovietica e l’emigrazione verso altri paesi per trovare lavoro, hanno portato a dannose conseguenze economiche e sociali, ulteriormente aggravate dalla bassa natalità dopo la caduta del muro di berlino nel 1989.

Da un articolo de Il Sole 24 Ore del 2009, leggiamo che:

Secondo un recente studio di Credit Suisse nella classifica dei Paesi a più alta vulnerabilità ben 9 Stati sui primi 14 appartengono proprio a quella fetta di mondo. Bulgaria, Lituania ed Estonia dovrebbero mostrare quest’anno un deficit corrente assai pronunciato.

Da un articolo pubblicato su Come Don Chisciotte possiamo approfondire la situazione economica:

Il capitale straniero sta scappando ad una velocità allarmante: quasi due terzi se ne sono andati nel giro di mesi. La deflazione sta spingendo i prezzi dei beni verso il basso, aumentando la disoccupazione e aggravando l’onere debitorio delle istituzioni finanziarie. E’ lo stesso dappertutto. Le economie si stanno svuotando e svestendo di capitale. L’Ucraina sta dondolando sull’orlo della bancarotta. Polonia, Lettonia, Lituania e Ungheria sono tutte scivolate in una lenta depressione. La crisi economica si sta trasformando velocemente in una crisi politica. Rivolte sono scoppiate nelle capitali dell’Est Europeo.

Nei paesi facenti parte dell’Europa dell’Est il rischio povertà è molto alto. Nelle zone più disagiate i bambini non hanno la fortuna di nascere in famiglie con un reddito adeguato alla loro crescita, vivono in abitazioni fatiscenti, devono lavorare appena possibile e non sempre possono studiare.

Adottare a distanza un bambino, una famiglia o una comunità dell’Europa dell’Est è quindi un modo per aiutarli a costruirsi una vita più dignitosa, offrirgli dei servizi essenziali come scuole, ospedali e centri di sviluppo sociale. Se hai altre domande o curiosità sull’adozione a distanza, puoi ricevere maggiori informazioni!

Mappa dell’Europa dell’Est da Google Maps:


Visualizzazione ingrandita della mappa

Con l’espressione “Europa dell’Est” si indica la regione compresa tra l’Europa Centrale e la Russia Europea . Questa è la definizione contemporanea successiva alla dissoluzione del Patto di Varsavia. (Fonte: Wikipedia)

Associazioni con cui adottare a distanza in Est Europa:

Consulta l’elenco delle associazioni onlus e noprofit attive in Europa dell’Est per trovare quella con cui adottare un bambino a distanza.

Adozione a distanza in Est Europa:

Cosa puoi fare per i bambini dell’Europa dell’Est? Se vuoi fare una adozione a distanza, ti consigliamo prima di tutto di informarti su come funziona il sostegno a distanza e leggere tutti i consigli per evitare le truffe e attivare una adozione sicura.

Poi in base a queste informazioni, puoi scegliere con tutta sicurezza l’associazione onlus / noprofit attiva in Europa dell’Est che più si avvicina alle tue aspettative. Solo con una maggiore consapevolezza e dedicando il tempo necessario per conoscere l’adozione a distanza, puoi davvero aiutare un bambino e la sua comunità.

Sostegno a distanza in Est Europa

Foto dall’archivio di SOS Villaggi dei Bambini Onlus

Ultime Notizie dall’Europa tramite BBC News:

Stati che compongono l’Europa dell’Est:

  • Bielorussia
  • Bulgaria
  • Moldavia
  • Polonia
  • Repubblica Ceca
  • Romania
  • Russia
  • Slovacchia
  • Ucraina
  • Ungheria
  • Albania
  • Bosnia-Erzegovina
  • Croazia
  • Macedonia
  • Montenegro
  • Serbia
  • Slovenia

Link e siti per maggiori informazioni:

Adozione a distanza

Una raccolta di video dell’Europa dell’Est da Youtube:

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.7/5 (3 votes cast)
Adozione a distanza in Europa dell'Est, 4.7 out of 5 based on 3 ratings

Articolo scritto da il .

13 Responses

  1. rita scrive:

    buongiorno sono rita, vorrei avere delle informazioni riguardanti l’adozione non a distanza ma adozione vera e propia sui bambini dell’est europa. la mia domanda è fino a che eta’ possono gli eventuali futuri genitori fare richiesta di adozione ? poi che situazione economica devono avere e se questa comporta poi il punto centrale che venga a buon fine l’adozione.vi sarei davvero grata se mi daste questo tipo di risposte ed eventualmente altre importanti . ringraziando molto mando i miei saluti ,rita

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: -1 (from 1 vote)
  2. GIOVANNIPIETRO scrive:

    ADOTTARE UN BAMBINO NON MI SONO POSTO QUESTO PROBLEMA FINO ALLA MORTE DI UNA PERSONA MOLTO CARA ORA CHE SONO RIMASTO SOLO VORREI SPERARE IN UN FUTURO PER ALTRE PERSONE

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    • Luca Taborelli scrive:

      Ciao Giovanni, mi spiace per la tua perdita, spero che le informazioni che abbiamo raccolto su questo blog ti siano di aiuto per il tuo gesto di solidarietà verso il futuro, fammi sapere se hai qualche domanda o richiesta particolare

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: -1 (from 1 vote)
  3. debora scrive:

    Buona sera,
    vorrei sapere fino a che età è possibile sostenere il bambino nell’adozione a distanza e se, dopo che il sostegno è finito, si possono ugualmente avere notizie di lui/lei o se si perdono totalmente i contatti.
    Grazie!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +2 (from 2 votes)
    • Mattia Dell'Era scrive:

      Ciao Debora, per quanto riguarda la nostra associazione “SOS Villaggi dei Bambini” è possibile sostenere un bambino accolto in un Villaggio SOS fino a quando non raggiunge la sua indipendenza che varia in base al processo formativo che ha intrapreso.

      Può essere al raggiungimento della maggiore età (18 anni) fino ad un massimo di 23 anni. Per quanto riguarda se si possono avere ulteriori notizie, questo dipende dal rapporto che si ha con il bambino e se questo è disposto a tenere un contatto con il proprio sostenitore.
      Se ti servono ulteriori informazioni scrivici a web@sositalia.it oppure chiamaci allo 02.55231564

      Grazie per il tuo interessamento!

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 2 votes)
  4. debbi nicosia scrive:

    avete gemelli ?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    • Luca Taborelli scrive:

      Ciao Debbi! Vuoi sapere se ci sono dei gemelli nelle adozioni a distanza? E’ possibile che tra i bambini adottabili a distanza in Europa dell’Est ci siano anche dei fratelli e sorelle gemelli, ma è una informazione sensibile che è possibile trovare solamente contattanto le relative associazioni attive sul territorio. Se sei interessata ad adottare dei gemelli in Europa dell’Est, possiamo chiedere ai nostri Villaggi SOS, mandati pure una email all’indirizzo web@sositalia.it e ti risponderemo nel giro di qualche giorno :)

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)
  5. Paula scrive:

    Salve , tanti anni fa mia cognata ha adottato un ragazzo all’ora della città di Mogilev in Bielorussia negli anni ’90.All’ora il ragazzo aveva intorno i 14 anni , e venuto diverse volte anche a casa sua si sono scambiati delle lettere però da un bel po’ di anni non ha più sue notizie . Sarebbe possibile rintracciarlo in qualche modo per sapere come sta anche se attualmente avrà intorno ai 35 anni …………comunque a lei farebbe piacere !!!!!!!!!!!Grazie.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  6. Stefania scrive:

    Buonasera,ho letto su questo blog delle esperienze di adozione a distanza di bambini dell’ est durante le quali i “genitori adottivi” incontravano il loro bimbo non solo all ‘interno del Villaggio Sos ma anche in Italia(in particolare si faceva riferimento al centro estivo di Caldonazzo).Ma è davvero possibile?

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: -2 (from 2 votes)
  7. Giuliana Valeggia scrive:

    Potremmo, io e mio marito Franco, ricevere info. per poter ospitare i bimbi dell’est; per il periodo estivo, per esempio ?? Attendo vs.risposte.
    Saluti. GV.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Informativa art. 13 D.lgs 196/2003

I dati personali sopra riportati direttamente dall’utente, saranno trattati nel rispetto del D.lgs 196/2003 da SOS Villaggi dei Bambini Onlus, titolare del trattamento, al fine di permettere la gestione dei commenti (ad esempio per consentire la pubblicazione di un commento oppure ricevere la notifica di pubblicazione di un post di risposta o correlato).
L'indirizzo mail indicato consente pertanto di inviare commenti ed essere ricontattati ma anche eventualmente di essere aggiornati su ulteriori news o iniziative pertinenti all’area di interesse. Previo consenso facoltativo, i dati potranno essere utilizzati per l’invio di newsletter e di altre eventuali comunicazioni/materiali/informazioni legate ed inerenti i servizi e le attività dell’associazione. I dati, sottoposti ad idonee misure di sicurezza, saranno trattati, manualmente ed elettronicamente, da incaricati dell’associazione e da responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra, ad esempio addetti all’amministrazione, alla gestione dei rapporti con i sostenitori e alla comunicazione.
I dati potranno essere eventualmente comunicati a terzi nei limiti strettamente pertinenti alle finalità indicate. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui all’art.7, ad esempio la rettifica o l’aggiornamento, scrivendo a privacy@sositalia.it o a SOS Villaggi dei Bambini, Via Durazzo, 5 – 20134 Milano
Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Informativa privacy completa