Infibulazione: le mutilazioni genitali femminili

You may also like...

1 Response

  1. Emanuela Arpetti scrive:

    prima ancora delle donne dovrebbero essere educati gli uomini al rispetto delle donne, della loro dignità e questo non solo nei paesi poveri o con culture arretrate dal momento che in Italia e in tanti paesi così detti sviluppati non ci sono matrimoni precoci, non infibulazioni ma violenze di ogni genere e omicidi in famiglia. Le leggi non bastano in nessun paese perché si perpetua una cultura maschile ostile alle donne. Gli uomini non amano le donne e se non imparano ad amarle, a rispettarle si va poco lontano. Quello che le donne di tutte le culture sono costrette a subire è raccabricciante. Quando i capi di stato parlano di “diritti umani” non parlano per le donne, delle donne.

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Informativa art. 13 D.lgs 196/2003

I dati personali sopra riportati direttamente dall’utente, saranno trattati nel rispetto del D.lgs 196/2003 da SOS Villaggi dei Bambini Onlus, titolare del trattamento, al fine di permettere la gestione dei commenti (ad esempio per consentire la pubblicazione di un commento oppure ricevere la notifica di pubblicazione di un post di risposta o correlato).
L'indirizzo mail indicato consente pertanto di inviare commenti ed essere ricontattati ma anche eventualmente di essere aggiornati su ulteriori news o iniziative pertinenti all’area di interesse. Previo consenso facoltativo, i dati potranno essere utilizzati per l’invio di newsletter e di altre eventuali comunicazioni/materiali/informazioni legate ed inerenti i servizi e le attività dell’associazione. I dati, sottoposti ad idonee misure di sicurezza, saranno trattati, manualmente ed elettronicamente, da incaricati dell’associazione e da responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra, ad esempio addetti all’amministrazione, alla gestione dei rapporti con i sostenitori e alla comunicazione.
I dati potranno essere eventualmente comunicati a terzi nei limiti strettamente pertinenti alle finalità indicate. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui all’art.7, ad esempio la rettifica o l’aggiornamento, scrivendo a privacy@sositalia.it o a SOS Villaggi dei Bambini, Via Durazzo, 5 – 20134 Milano
Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Informativa privacy completa