L’istruzione nei paesi poveri: la scuola come strumento di pace

You may also like...

3 Responses

  1. erica ha detto:

    Sono molto felice di aver trovato questo sito. Voglio ringraziarvi per il tempo che spendete, è una lettura meravigliosa! Io sicuramente mi sto godendo ogni post e ho gia’ salvato il sito tra i segnalibri per non perdermi nulla!

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +3 (from 3 votes)
  2. elena ha detto:

    non è quello che cercavo,avrei voluto sapere qualcosa sullo sfruttamento minorile e le sue cause sull’istruzione

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: +1 (from 1 vote)
    • Andrea Bernardi ha detto:

      Ciao Elena,
      spero che tu abbia già trovato (qui o altrove) le informazioni che cercavi.Probabilmente, più che lo sfruttamento minorile ad influenzare negativamente l’istruzione, è quest’ultima a favorire le occasioni di sfruttamento nel mondo. Una mancata istruzione inficia più o meno tutti i settori della vita: senza scuola bambini e adulti non conoscono i loro diritti, cosa che permette ai più furbi di sfruttare bambini, magari anche col consenso dei genitori. Non andando a scuola, le comunità faticano a liberarsi dei pregiudizi che le attanagliano con la conseguenza – ad esempio – che è difficile combattere piaghe come quella dell’AIDS, dato che i malati vengono emarginati e spesso tendono a nascondere le loro condizioni per paura di discriminazioni …

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: +1 (from 1 vote)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Informativa art. 13 D.lgs 196/2003

I dati personali sopra riportati direttamente dall’utente, saranno trattati nel rispetto del D.lgs 196/2003 da SOS Villaggi dei Bambini Onlus, titolare del trattamento, al fine di permettere la gestione dei commenti (ad esempio per consentire la pubblicazione di un commento oppure ricevere la notifica di pubblicazione di un post di risposta o correlato).
L'indirizzo mail indicato consente pertanto di inviare commenti ed essere ricontattati ma anche eventualmente di essere aggiornati su ulteriori news o iniziative pertinenti all’area di interesse. Previo consenso facoltativo, i dati potranno essere utilizzati per l’invio di newsletter e di altre eventuali comunicazioni/materiali/informazioni legate ed inerenti i servizi e le attività dell’associazione. I dati, sottoposti ad idonee misure di sicurezza, saranno trattati, manualmente ed elettronicamente, da incaricati dell’associazione e da responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra, ad esempio addetti all’amministrazione, alla gestione dei rapporti con i sostenitori e alla comunicazione.
I dati potranno essere eventualmente comunicati a terzi nei limiti strettamente pertinenti alle finalità indicate. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui all’art.7, ad esempio la rettifica o l’aggiornamento, scrivendo a privacy@sositalia.it o a SOS Villaggi dei Bambini, Via Durazzo, 5 – 20134 Milano
Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Informativa privacy completa