Bambini del Messico sottratti alle famiglie per le adozioni internazionali?

You may also like...

2 Responses

  1. Roberta ha detto:

    Gentilissimi, mi chiedo perchè si continui ad usare il termine “Adozione a distanza”…. me lo chiedo e non trovo proprio risposta. Quanta confusione ingenera. Quanto fraintendimento. Il sostegno economico è una cosa; una cosa utile, generosa, attenta, ma BEN DIVERSA dal valore dell’adozione. Voi che questo fate e di questo vi occupate, dal mio punto di vista, avete il dovere di distinguere i due termini e fare cultura. Buon lavoro

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)
    • Mattia Dell'Era ha detto:

      Ciao Roberta,

      Nel linguaggio comune le due definizioni sono ormai sinonimi anche se il termine corretto è “Sostegno a distanza” in quanto precisa una forma di solidarietà tra persone ‘distanti’, anche geograficamente.

      “Adozione a distanza” , anche se molto utilizzato, definisce di fatto la stessa tipologia di aiuto, ma il termine ‘adozione’ richiama una diversa forma di accoglienza.

      Nell’adozione a distanza i bambini rimangono nel loro paese di origine e in alcuni casi i sostenitori possono andare a trovarli di persona.

      Se il concetto che sta alla base di “adozione a distanza” e “sostegno a distanza” rimane lo stesso, la differenza dei diversi tipi di adozione a distanza è negli aiuti concreti attivati dalle varie associazioni.

      Per ulteriori approfondimenti:

      http://www.adozione-a-distanza.info/adottare-a-distanza/

      VN:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Informativa art. 13 D.lgs 196/2003

I dati personali sopra riportati direttamente dall’utente, saranno trattati nel rispetto del D.lgs 196/2003 da SOS Villaggi dei Bambini Onlus, titolare del trattamento, al fine di permettere la gestione dei commenti (ad esempio per consentire la pubblicazione di un commento oppure ricevere la notifica di pubblicazione di un post di risposta o correlato).
L'indirizzo mail indicato consente pertanto di inviare commenti ed essere ricontattati ma anche eventualmente di essere aggiornati su ulteriori news o iniziative pertinenti all’area di interesse. Previo consenso facoltativo, i dati potranno essere utilizzati per l’invio di newsletter e di altre eventuali comunicazioni/materiali/informazioni legate ed inerenti i servizi e le attività dell’associazione. I dati, sottoposti ad idonee misure di sicurezza, saranno trattati, manualmente ed elettronicamente, da incaricati dell’associazione e da responsabili preposti a servizi connessi a quanto sopra, ad esempio addetti all’amministrazione, alla gestione dei rapporti con i sostenitori e alla comunicazione.
I dati potranno essere eventualmente comunicati a terzi nei limiti strettamente pertinenti alle finalità indicate. In qualsiasi momento è possibile esercitare i diritti di cui all’art.7, ad esempio la rettifica o l’aggiornamento, scrivendo a privacy@sositalia.it o a SOS Villaggi dei Bambini, Via Durazzo, 5 – 20134 Milano
Per maggiori informazioni si rimanda all’informativa completa al seguente link: Informativa privacy completa